Home Politica MANCATA APPROVAZIONE BILANCIO PREVISIONE, CAPRIULO SCRIVE AL PREFETTO

MANCATA APPROVAZIONE BILANCIO PREVISIONE, CAPRIULO SCRIVE AL PREFETTO

MANCATA APPROVAZIONE BILANCIO PREVISIONE, CAPRIULO SCRIVE AL PREFETTO
0

“Questa mattina ho notificato una lettera al Prefetto di Taranto, e per conoscenza al Segretario Generale del Comune di Taranto, con cui segnalo la mancata approvazione nei termini di legge del bilancio di previsione 2017 da parte del Comune di Taranto.

Tanto nonostante il D.L. 30 dicembre 2016, n. 244 ha fissato al 31 marzo 2017 il termine ultimo per l’approvazione. Cosi il consigliere comunale di Taranto Dante Capriulo che prosegue:
“Non sono state approvate nemmeno le tante misure finanziarie ad esso collegate (Aliquote TASI, IMU, TARI e relative regolamentazioni); così come non risulta approvato nè predisposto, da parte della Giunta Comunale, nemmeno lo schema di Bilancio.

Ho chiesto perciò al Prefetto, scrive Capriulo, nell’ambito delle attribuzioni ad esso assegnate dalla legge, di intervenire in tempi brevissimi per diffidare il Sindaco, la Giunta e l’intera amministrazione a predisporre gli atti di approvazione nei tempi previsti pena l’adozione degli atti consequenziali (previsto anche lo scioglimento del Consiglio in caso di mancata approvazione).

Tenuto altresì conto, aggiunge Dante Capriulo, che:

– per effetto del superamento del termine legislativo di approvazione del Bilancio, il Comune di Taranto è posto da oggi in Gestione Provvisoria, e quindi, ai sensi dell’art. 163 del TUEL, “l’ente può’ assumere solo spese strettamente obbligatorie e previste tassativamente dalla legge”;

– al Comune di Taranto è divenuta prassi costante di governo eseguire spese “fuori bilancio”, come dimostrato dalle centinaia e centinaia di debiti fuori bilancio riconosciuti ultimamente dal Consiglio Comunale (senza nessun efficace correttivo posto in essere), indice di cattivo governo delle finanze comunali, come già osservato sia dal Ministero dell’Economia e Finanze e sia dalla Corte dei Conti Regionale.” Ancora Capriulo:
“Nonostante la anomala gestione finanziaria e l’assenza del Bilancio di Previsione la Giunta continua ad impegnare spese di dubbia legittimità.

Ho chiesto altresì al Prefetto di “ricordare” ai soggetti di Governo dell’ente in questione ed ai suoi dirigenti le prerogative e gli obblighi di un ente municipale in gestione finanziaria provvisoria (ex art. 163 tuel), tenuto anche conto della imminente campagna elettorale per il rinnovo del Sindaco e del Consiglio Comunale.

Spero in un intervento tempestivo del prefetto.
Dante Capriulo – Consigliere Comunale di Taranto”