Home Cronaca MANDATO D’ARRESTO EUROPEO, TROVATO DAI CARABINIERI IN PROVINCIA DI TARANTO

MANDATO D’ARRESTO EUROPEO, TROVATO DAI CARABINIERI IN PROVINCIA DI TARANTO

MANDATO D’ARRESTO EUROPEO, TROVATO DAI CARABINIERI IN PROVINCIA DI TARANTO
0

I Carabinieri della Stazione di Castellaneta Marina, in esecuzione di un mandato d’arresto europeo, hanno arrestato un 33 enne di nazionalità bulgara, domiciliato in Marina di Ginosa.
I militari, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, commessi in particolare nelle zone rurali, hanno eseguito un controllo in una villetta in agro di Castellaneta Marina, occupata da cittadini bulgari, poiché venivano segnalati movimenti sospetti, anche a tarda ora.
All’esito dell’attività, i due occupanti, sprovvisti di validi documenti di riconoscimento, venivano accompagnati in caserma per approfondire gli accertamenti di rito. Nel corso degli stessi, attraverso la lettura delle impronte, i militari riuscivano a risalire alla reale identità di uno dei due. Contattato l’ufficio SCIP (Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia) si veniva a conoscenza che a carico del 33enne era pendente il mandato di arresto europeo emesso dalle autorità bulgare, a marzo scorso, in quanto riconosciuto colpevole del reato di lesioni personali, fatti occorsi nel novembre 2016 in quello stato. Per tale motivo il 33enne veniva arrestato e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto in attesa della pronuncia della competente autorità italiana sull’estradizione del medesimo verso lo Stato bulgaro.