MARTINA FRANCA: CONTROLLI A LARGO RAGGIO

I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati ed in particolare dei furti e delle rapine ai danni degli esercizi commerciali nella fascia oraria prossima alla chiusura. L’attività è stata svolta su tutti i comuni ricadenti nella giurisdizione di competenza, interessando San Giorgio Jonico (Ta), Grottaglie (Ta) e Montemesola (Ta).
Durante l’attività:
sono stati arrestati e tradotti presso la Casa Circondariale jonica:
– un 29enne e un 21enne, entrambi di Martina Franca (Ta) e un 57enne di Montemesola (Ta), già sottoposti agli arresti domiciliari, in aggravamento della misura alla quale erano sottoposti;
– un 64enne di Roccaforzata (Ta) in esecuzione di ordine di carcerazione, poiché riconosciuto colpevole del reato di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice;
sono stati denunciati in stato di libertà:
– un 34enne di Martina Franca (Ta) per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacenti, in quanto trovato in possesso di gr. 15 di marijuana e gr. 1 di cocaina;
– un 41enne e un 21enne, entrambi di Martina Franca (Ta), già sottoposti agli arresti domiciliari, per aver violato le prescrizioni imposte dalla misura alla quale erano sottoposti in quanto sorpresi in compagnia di persone censurate;
– un 40enne di Carosino (Ta), già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per il reato di evasione, in quanto non presente presso il domicilio all’atto del controllo da parte dei militari operanti.
Infine, nell’ambito dei controlli antidroga, tre persone sono state segnalate quali assuntrici di sostanze stupefacenti, in quanto durante operazioni di perquisizione sono state colte in possesso di una modica quantità di hashish e di marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *