MARTINA FRANCA, LA SITUAZIONE DEL COC AL 21 APRILE

Si è svolta, in mattinata, una riunione di aggiornamento del Centro Operativo Comunale alla presenza del Sindaco Ancona, dell’ing. Mandina, coordinatore della Protezione Civile Comunale, dell’avv. Zingarelli, Comandante della Polizia Locale, delle funzioni di supporto, del Maresciallo Aloia dei Carabinieri e della Giunta Comunale.

L’incontro è stato finalizzato a fare un focus sulle condizioni di sicurezza degli acquirenti intorno ai venditori di frutta e verdura sparsi per la città. Il Sindaco, dopo aver ringraziato la Polizia Locale, i dipendenti comunali e i volontari per l’ottimo lavoro svolto lo scorso sabato, ha rimarcato che la scelta di non prorogare la chiusura del mercatino ortofrutticolo del sabato ha come obiettivo quella di convogliare i cittadini a svolgere i propri acquisti in un’area più protetta rispetto a quanto avviene in strada dove, spesso, non sono garantite le condizioni di sicurezza. Al termine della riunione i presenti hanno convenuto di mettere in campo tutte le azioni utili a contrastare quelle forme di vendita, spesso non rispettose delle norme igienico-sanitarie e quindi sanzionabili, che non assicurano il distanziamento sociale e la sicurezza.
Il Sindaco ha impegnato il Comandante a riportare all’interno del coordinamento delle forze dell’ordine l’esigenza del controllo sul distanziamento e dell’applicazione delle altre norme di garanzia per la salute dei cittadini.

Considerato che il prossimo sabato è il 25 aprile, Festa della Liberazione, il Sindaco Ancona, ha emanato ordinanza (n. 17 del 21 aprile 2020) relativa all’anticipazione a venerdì 24 aprile del mercato ortofrutticolo del sabato come è .

Si comunica, inoltre, che è terminata la consegna dei buoni spesa per le prime due settimane: sono state raggiunge 726 famiglie per un totale di 4200 buoni da 25 euro. Le famiglie in questione riceveranno, nei prossimi giorni, lo stesso numero di buoni per altre due settimane, come previsto dal bando. Gli uffici sono già a lavoro per la pubblicazione di un altro avviso pubblico che riporterà nuove modalità di accesso ai voucher.

Si informa anche che si è ristretta la platea delle persone sottoposte a isolamento fiduciario che, ad oggi, sono 10 al netto dei casi positivi che rimangono stabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *