MEDICO AGGREDITO AL PRONTO SOCCORSO

Un medico e’ stato aggredito mentre era di turno al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ss. Annunziata di Taranto. L’episodio si è verificato l’altra notte. Vittima una dottoressa che stando a quanto si è appreso sarebbe stata aggredita da un uomo in preda all’alcol. Sulla vicenda interviene la Cisl Funzione Pubblica Taranto Brindisi che in comunicato stampa ufficiale “…manifesta solidarietà ed esprime vicinanza alla Dott.ssa di turno presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale SS. Annunziata, aggredita l’altra notte da un individuo completamente ubriaco – si legge nella nota stampa – e dà atto agli uomini della Guardia Giurata e della Polizia di Stato del loro immediato intervento che ha, decisamente, evitato conseguenze peggiori.
Il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro, scrive la Cisl, di tutto il personale sanitario e tecnico, a qualunque ora del giorno e della notte, è sempre stato all’evidenza della Cisl Fp ed ha costituito storicamente punto di forza qualificante delle proprie rivendicazioni vertenziali nei confronti della Direzione generale Asl di Taranto.
Episodi del genere sarebbero certamente scongiurati se solo il sistema di riordino ospedaliero regionale in atto, che continua a penalizzare il territorio ionico, fosse gestito in modalità più volte rivendicate dalla Cisl Fp, sia in riferimento alla quantità di personale sanitario impegnato che ai carichi di lavoro e alle condizioni strutturali correlate alla erogazione dei servizi sanitari, specie nei Pronto Soccorsi.
Nell’imminente incontro già convocato dal Direttore Generale della Asl Taranto, la Cisl Fp riproporrà con forza la richiesta di soluzione di queste carenze insistenti al SS. Annunziata e solleciterà un’azione pronta e decisa che scongiuri il ripetersi di aggressioni gratuite, come quella compiuta nei confronti della Dott.ssa di turno al Pronto Soccorso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *