Home Altro MELUCCI: L’ESTATE DEI TARANTINI È PIÙ SMART E PIÙ SICURA

MELUCCI: L’ESTATE DEI TARANTINI È PIÙ SMART E PIÙ SICURA

MELUCCI: L’ESTATE DEI TARANTINI È PIÙ SMART E PIÙ SICURA
0

L’Amministrazione comunale prosegue nella sua azione di riordino ed efficientamento dei processi interni, che coinvolgono l’aggiornamento di software e piattaforme informatiche, con l’obiettivo di spingere sulla revisione della spesa, di offrire ai cittadini servizi sempre più snelli e in formato digitale, di raccogliere cosiddetti big data utili all’azione di governo, di acquisire applicazioni connesse con il mercato nazionale ed internazionale del turismo e della cultura, per una migliore promozione del brand Taranto nel suo complesso.
A questo proposito, il Sindaco Rinaldo Melucci ha ricevuto nella mattina di venerdì primari player tecnologici e raccolto proposte progettuali sulle quali a breve si esprimeranno dirigenti e tecnici del Comune di Taranto. Tra i target pratici vi è l’impellenza di dotare il Gruppo Comune di servizi cloud evoluti, di una più sicura interfaccia per la posta elettronica, di un nuovo e ben articolato portale web, nonché di una applicazione capace non solo di guidare i visitatori in città, ma anche di tenere i cittadini di ogni categoria informati e formati dei servizi, degli eventi e persino delle emergenze sul territorio comunale.
La giornata di approfondimenti tecnici ha coinvolto la struttura della Polizia Locale, il Servizio Comunale di Protezione Civile ed il Centro Operativo Comunale (COC) ed è stata l’occasione per valutare l’upgrade del TARASIT, il servizio informativo territoriale, che rappresenta ormai una vera eccellenza per la mole di dati ed applicazioni a disposizione di Autorità, Forze dell’Ordine e semplici cittadini.
Sul punto, il primo cittadino del capoluogo ionico: “Siamo ormai in dirittura di arrivo con un esaustivo Piano Comunale di Protezione Civile, che entro l’estate potrebbe essere messo all’ordine del giorno del nostro Consiglio Comunale. Nel frattempo, presenteremo ai cittadini le potenzialità del TARASIT, per farli sentire sempre più coinvolti nelle dinamiche del bene comune e rafforzare la loro fiducia nelle Istituzioni. In proposito, desidero anche anticipare che le applicazioni più spinte del sistema verranno messe presto a completa disposizione di Prefettura, Questura, Vigili del Fuoco, Servizio 118 ed Area Vasta Tarantina”.