Home Taranto calcio IL MESSAGGIO DI MANZO: “NON VEDEVO L’ORA DI ASCOLTARE IL BOATO”

IL MESSAGGIO DI MANZO: “NON VEDEVO L’ORA DI ASCOLTARE IL BOATO”

IL MESSAGGIO DI MANZO: “NON VEDEVO L’ORA DI ASCOLTARE IL BOATO”
0

Una corsa verso gli spalti dopo un grandissimo gol e la mano dietro l’orecchio “per il forte desiderio di ascoltare il boato della gente”, un gesto che rischiava di essere mal interpretato, per questo motivo il calciatore del Taranto Stefano Manzo ha voluto subito chiarire. “Tenevo a precisare quanto è accaduto ieri al mio gol con quell’esultanza…. ci tenevo particolarmente perche non volevo polemizzare e soprattutto offendere nessuno con quel Gesto … in un anno e mezzo che sono stato qui a Taranto non ci era mai capitato di non avere al nostro fianco voi tifosi nemmeno per un minuto … in quella specifica circostanza ho portato la mano all’orecchio solamente perché non vedevo l’ora dopo il gol segnato di venire a festeggiare con voi e di sentire il solito boato, quello di sempre ad ogni palla che gonfiava la rete, che fosse stata una rete mia o dei miei compagni… detto ciò spero e credo che nn ci sia bisogno nemmeno di dirlo che voi facciate quello che avete sempre fatto cioè quello di sostenere noi, di essere il 12esimo uomo in campo perché il Taranto siete voi e senza di voi il Taranto non è lo stesso!!!”