MINACCIA IMPRENDITORE PER ESSERE ASSUNTO, ARRESTATO UN UOMO

Avrebbe minacciato e danneggiato per estorcere denaro e per essere assunto da due imprenditori. Arrestato dai Carabinieri della Stazione un uomo di Statte.
I Carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Taranto, dott.ssa Vilma GILLI, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Taranto, dott.ssa Ida PERRONE, hanno tratto in arresto un 40enne, nullafacente, ritenuto responsabile dei reati di tentata estorsione continuata, minaccia e danneggiamento aggravato.
L’attività info-investigativa dei Carabinieri è stata avviata nel mese di settembre 2016, a seguito della denuncia sporta dal titolare di una ditta edile del posto, che riferiva di aver subito dall’uomo una serie di intimidazioni e violenze finalizzate a costringerlo a consegnargli somme di danaro o, in alternativa, ad assumerlo.
Nel corso delle indagini è emerso, altresì, che il 40enne aveva tentato, mediante minacce e violenze, di estorcere danaro anche al titolare di un’officina meccanica di Crispiano.
L’uomo, di fronte all’opposizione delle vittime che non cedevano alla richiesta estorsiva, avrebbe danneggiato dei veicoli in loro uso, nonché la parete esterna di un’abitazione appena ristrutturata dalla ditta edile.
Le indagini hanno fatto emergere, inoltre, che l’uomo arrestato, apprendendo di essere stato denunciato, avrebbe intimato di ritirare la denuncia,ed avrebbe minacciato anche di morte l’imprenditore ed avrebbe danneggiato anche in danno di altri due cittadini, uno di Statte ed uno di Crispiano, ai quali, per futili motivi, danneggiava le autovetture.
Il 40enne stattese è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto a disposizione dell’A.G. mandante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *