MINACCIA CON LA PISTOLA PROMOTORE DI”FLASH MOB”, DENUNCIATO

  • di

Minaccia con una pistola il promotore di un flash mob,
la Polizia di Stato denuncia un 57enne tarantino

La Digos della Questura di Taranto ha denunciato un 57enne per accusato di minaccia aggravata dall’uso delle armi nel corso di un pubblico evento.
Nella serata di ieri (regolarmente preavvisato ai sensi dell’art. 18 TULPS) si è svolto, in piazza della Vittoria, il flash mob volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche riguardanti l’ambiente e la salute, organizzato dal movimento “Friday for Future” nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Con l’acqua alla gola”.
Durante la distribuzione ai passanti di volantini informativi della manifestazione “Marcia per il clima e per l’ambiente” programmata per i prossimi giorni, un uomo si è avvicinato ad alcuni partecipanti inveendo contro di loro.
All’invito a calmarsi rivoltogli da uno dei promotori del flash mob, l’uomo avrebbe cominciato a proferire pesanti minacce anche nei suoi confronti e, dopo aver portato le mani dietro la schiena, avrebbe estratto una pistola dalla cintura, puntandola contro l’attivista.
L’arma, priva di tappo rosso, del tutto simile a un’arma vera, ha spaventato la vittima che si è rivolta agli operatori della Digos presenti sul posto.
Dopo un breve inseguimento per le vie cittadine, i poliziotti sono riusciti a fermare l’uomo che è stato portato in Questura per l’identificazione e la conseguente denuncia. Gli agenti hanno inoltre accertato che la pistola, priva del tappo rosso, era del tipo CO2 caricata con pallini di acciaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *