Home Cronaca MISSIONE EUNAVFOR MED, CAMBIO COMANDO A TARANTO

MISSIONE EUNAVFOR MED, CAMBIO COMANDO A TARANTO

MISSIONE EUNAVFOR MED, CAMBIO COMANDO A TARANTO
0

Il prossimo 27 giugno alle ore 12.00, a bordo della portaeromobili Giuseppe GARIBALDI ormeggiata presso la Stazione Navale Mar Grande di Taranto, alla presenza del Comandante dell’operazione, Ammiraglio di Divisione Enrico CREDENDINO e di autorià civili e militari, il Contrammiraglio Andrea GUEGLIO cederà l’incarico di Force Commander dell’operazione Sophia al Contrammiraglio Giuseppe BERUTTI BERGOTTO. La cerimonia avrà luogo in una fase cruciale dell’operazione il cui mandato, lo scorso 20 giugno, è stato esteso dal Consiglio dell’Unione Europea sino al 27 luglio 2017. Inoltre, contestualmente il Consiglio ne ha rinforzato il mandato aggiungendo due nuovi compiti a supporto della missione: l’addestramento della guarda costiera e della Marina libica ed il contributo all’implementazione in alto mare dell’embargo di armi, da e per la Libia, approvato dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite con la risoluzione 2292 (2016).
La missione EUNAVFOR MED operazione Sophia è stata lanciata esattamente un anno fa, il 22 giugno 2015, con il mandato principale di adottare misure sistematiche per individuare, fermare e mettere fuori uso imbarcazioni e mezzi usati o sospettati di essere usati da eventuali trafficanti e contrabbandieri, nell’ambito dell’approccio omnicomprensivo dell’Unione Europea, modo contribuire a smantellare il modello del business delle reti del traffico e della tratta di esseri umani nel Mar Mediterraneo centro meridionale.