MOTONAVE ADRIA RIPARATA, PRESTO RIPRENDERÀ IL SERVIZIO

Carabinieri della Compagnia di Martina Franca, a conclusione di accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un martinese 19enne incensurato.
I militari del Nucleo Operativo stavano svolgendo uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti in prossimità dei giardini pubblici di “Villa Carmine”, quando hanno notato due giovani che, alla loro vista, hanno assunto un atteggiamento nervoso e sospetto.
I Carabinieri a quel punto hanno deciso di sottoporre i due a perquisizione personale, rinvenendo nella disponibilità del 19enne una modica quantità di hashish.
La perquisizione veniva quindi estesa anche all’abitazione del soggetto, nella cui camera da letto, e precisamente su una scrivania, i militari hanno trovato uno scrigno contenente un vero e proprio “kit dello spacciatore”, composto da: un pezzo di hashish del peso di 25 grammi circa, vari semi di marijuana, 1,4 grammi di marijuana, un coltellino e numerose bustine in cellophane per il taglio e confezionamento della sostanza, un bilancino di precisione ed un portafogli contenente una somma di denaro contante pari a 210 euro, verosimile provento dell’attività delittuosa, nonché alcuni monili, ritenuti corrispettivo di cessioni di sostanza.
Per quanto precede, il 19enne è stato denunciato in stato di libertà, mentre il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *