MURA GRECHE DI VIA EMILIA, TORNA IL DEGRADO

Alcuni volontari avevano ripulito e resa vivibile un’area verde e di grande rilievo archeologico compresa tra Via Emilia e Corso Italia.
Da qualche tempo però degrado ed abbandono sono nuovamente il segno distintivo di questa piccola la importante “villetta” dove sono conservati antichi segni della storia tarantina. Trasformata in un “gabinetto” per cani, l’area risulta sporca e presenta anche insidie per la pubblica incolumità cone un tombino (probabilmente a rischio) coperto con un paio di grosse pietre ed i resti di una pedana.
Una situazione di degrado che ci è stata segnalata e pertanto la nostra redazione gira la segnalazione a chi di competenza affinché si provveda a ripristinare decoro e vivibilità in una delle zone più belle ed importanti della città.
L’area degradata ha un importante valore storico forse mai valorizzato nell’elegante quartiere “Italia Montegranaro”, nei pressi della Chiesa della Madonna della Fiducia, dove sono ancora visibili alcuni pezzi della cinta difensiva di origini greche che all’epoca finiva sulla riva del vicino Mar Grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *