MUSEO, DECISO QUANDO APRIRÀ IL SECONDO PIANO

Dal prossimo mese di giugno saranno visibili all’interno del MarTa importanti pezzi dalla Preistoria al IV secolo a.C., inoltre la novità sarà l’arte contemporanea, ma a giugno aprirà l’intero secondo piano che corrisponde al primo, quindi con lo stesso numero di sale. E’ quanto ha dichiarato la direttrice del Museo di Taranto Eva Degl’Innocenti al sito www.ilgiornaledellarte.com – il percorso va dalla preistoria fino al IV secolo a.C. e si vedranno pezzi molto importanti della collezione protostorica e preistorica, reperti dello Scoglio del Tonno, della fondazione di Taranto, lo Zeus di Ugento, numerosi e importanti crateri in ceramica e infine la Tomba dell’atleta. Ma c’è anche l’idea di far entrare al MarTa l’arte contemporanea: al secondo piano sono state previste delle nicchie per i grandi ospiti che in realtà sono riservate ad artisti contemporanei. Insomma, l’offerta si arricchirà sempre di più.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *