NEL CASSONETTO I MOBILI DELLA VECCHIETTA RIMASTA SENZA CASA

Qualche giorno fa la sua casa e’ stata occupata, ieri i parenti dell’anziana di 93 anni hanno trovato i suoi mobili nei pressi di un cassonetto. Sempre piu’ drammatica la vicenda che vede suo malgrado protagonista nonna Anita, costretra a ricoverarsi in una struttura sanitaria e nel periodo di degenza la sua casa popolare al Rione Salinella e’ stata occupata da una famiglia con una donna incinta, circostanza che di fatto impedisce l’intervento delle Forze dell’ordine. Una tristissima storia di disagio sociale i cui risvolti umani sono davvero disarmanti. Della vicenda se ne sta occupando da qualche giorno con impegno l’assessore Viggiano del comune di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *