NUOVE DIPENDENZE DELL’ERA DIGITALE, LA POLIZIA INCONTRA GLI STUDENTI

La Polizia di Stato nelle scuole della Provincia Jonica per parlare di condotte devianti e dipendenze derivanti dal web, nonché dell’intima relazione con il mondo del bullismo.
Un progetto patrocinato dai Comuni di Ginosa, Massafra e Castellaneta strutturato dall’Associazione LA.TO.GA e supportato dall’Istituto di Formazione Giuridica IFOS Puglia , che ha coinvolto più classi degli istituti superiori negli incontri didattici mattutini e genitori, insegnanti ed operatori del settore educativo in tavole rotonde pomeridiane.
Al tavolo delle conferenze, oltre al Funzionario designato dal Questore di Taranto, convinto sostenitore della necessità di un diretto interfaccia della Polizia di Stato con i territori, sedevano magistrati, psicologi, assistenti sociali ed avvocati specializzati nel settore minorile che, di fronte ad un pubblico numeroso, hanno illustrato i vari profili concorrenti oggi a tratteggiare le criticità che nella navigazione virtuale incontra l’utente, minore e non.
Il Tema dell’era digitale e la sua ricaduta nella società e nelle relazioni umane, ha trovato poi completamento nella trattazione più specifica dell’area relativa alle insidie della rete, le intime connessioni con i comportamenti devianti nel mondo reale, ed i profili di prevenzione e repressione alla luce della recente normativa del Luglio 2017 che ha delineato nuove frontiere di corresponsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *