OPERAIO INCENSURATO ARRESTATO PER SPACCIO

I Carabinieri arrestano un 41enne incensurato per spaccio.
La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione di Maruggio hanno arrestato, in flagranza di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 41enne, operaio, incensurato, residente in provincia di Pordenone e di fatto dimorante a Maruggio.
I militari, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno sorpreso il 41enne che, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di gr. 55 di hashish, gr 1 di cocaina, un bilancino di precisione, materiale vario atto al confezionamento delle dosi e della somma in contante di € 200, composta da banconote di vario taglio e sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento dall’attività di spaccio.
L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in arresto e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, sottoposto agli arresti domiciliari.
Le sostanze stupefacenti sequestrate verranno inviate al Laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto per le analisi finalizzate a stabilire il principio attivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *