Home Cronaca OPERAZIONE ANTIDROGA, UN ARRESTO E SEQUESTRO (FOTO)

OPERAZIONE ANTIDROGA, UN ARRESTO E SEQUESTRO (FOTO)

OPERAZIONE ANTIDROGA, UN ARRESTO E SEQUESTRO (FOTO)
0

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti in città, hanno arrestato in flagranza di reato, un 40enne tarantino, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Una squadra del Nucleo, a seguito di attività info-investigativa, veniva a conoscenza che il 40enne si stava dedicando ad attività di spaccio e per tali motivi poneva in essere un servizio di osservazione, controllo e pedinamento, in prossimità del luogo di residenza del pregiudicato. Nel corso dell’attività, approfittando del fatto che il portone di casa risultava aperto, nonché della presenza dello stesso all’interno dell’abitazione, i Carabinieri decidevano di procedere ad una perquisizione domiciliare. Reso edotto il soggetto dei motivi e delle facoltà di legge concessegli, i Carabinieri iniziavano le operazioni, rinvenendo all’interno di un cassetto della camera da letto, 6 gr. di sostanza stupefacente del tipo hashish e gr. 2 di marijuana. La perquisizione veniva estesa anche ad un’abitazione di famiglia in uso al 40enne, dove i militari rinvenivano, occultati in un vano ricavato in uno sportello del frigorifero, 43 gr. circa di hashish ed un bilancino di precisione mentre, occultati in un vaso di terracotta, 17,5 gr. della medesima sostanza.

Tutto lo stupefacente, opportunamente sequestrato, sarà sottoposto ad analisi chimiche-gascromatografiche per la determinazione del principio attivo a cura del laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri.

L’uomo arrestato in flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, dott.ssa Ida PERRONE, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.