Home Video on demand Taranto F.C. PAGELLE TARANTO, LA DIFESA NON CONCEDE NULLA

PAGELLE TARANTO, LA DIFESA NON CONCEDE NULLA

PAGELLE TARANTO, LA DIFESA NON CONCEDE NULLA
0

DE LUCIA: Attento e ben piazzato si conferma portiere giovane ed affidabile. Si fa male nell’azione che propizia il rigore, nella quale non ha nulla da rimproverarsi. 6,5
DE GIORGI:Prestazione di sacrificio e sostanza, riesce a svolgere il suo compito senza affanni 6,5
PAMBIANCHI: Una “roccia” non sbaglia un intervento, offre fisico e muscoli alla contesa. Bravo 7
IBOJO: Neutralizza le velleità degli attaccanti avversari, sceglie il gioco di anticipo con successo. 6,5
CIARCIA’: Dirige il gioco in mezzo al campo, anche stavolta sfodera giocate di rifinitura che sono di categoria superiore. Una diga. 7
MARSILI: Offre il suo contributo ovunque, in mezzo e dietro funge da punto di riferimento per quasi tutte le giocate della squadra. 7
NOSA: Altra prova di grosso spessore, soprattutto in chiave tattica. Non perde mai il controllo della posizione, utile 6,5
MARSEGLIA: Da evitare il primo giallo, un errore di valutazione sulla palla gol più ghiotta per il Nardò. Lascia i suoi in 10. 5,5
SICLARI:I suoi movimenti disorientano la difesa granata, solito lavoro di non possesso. Si deve sacrificare quando si fa male De Lucia. 6,5
GAETANO: Presente in tutte o quasi le azioni offensive rossoblu. Si sfianca quando il Taranto rimane in 10, ma bon si tira mai indietro nella lotta. 6,5
GENCHI: Grosso lavoro tattico: pressa alto e difende quando necessario. Da un punto di riferimento davanti a tutti i suoi compagni. Bemissimo anche s3 bon segna. 7
YEBOAH. Si fa trovare pronto, lotta come un leone su tutti i palloni.6,5
GUARDIGLIO S.V.
GIORDANO: Entra e da sicurezza al reparto difensivo. 6
CAZZARO’: Mette i5j campo una squadra organizzata e disposta al sacrifiico. Azzecca tutte le mosse, gestisce bene l’infortunio del portere under e l’inferiorità numerica. La squadra cresce anche sotto il profilo mentale. 7