PATRIMONIO COMUNALE, CONTROLLI SERRATI, RECUPERO E LEGALITÀ (FOTO)

Un servizio capillare di controllo sul patrimonio comunale. Una mappatura su edilizia popolare, situazione del Meta (il mercato ortofrutticolo), edifici della città vecchia, villa Peripato, ex centro sportivo Magna Grecia e la struttura del Gambero. Conferenza stampa con il sindaco Stefàno, il dirigente del patrimonio e comandante della polizia municipale Matichecchia, l’assessore al patrimonio Cotugno e il presidente di Infrataras.
Tornando al patrimonio, in riferimento all’edilizia popolare, i tecnici coadiuvati dai vigili urbani hanno effettuato verifiche, controlli documentali e sopralluoghi in vari quartieri della città. Individuati gli affittuari morosi, senza contratto o senza assegnazione. Molti di questi, dopo i controlli, sono stati regolarizzati.
Questione Meta: riacquisiti quattro box che erano occupati abusivamente e disciplinato l’ingresso per gli operatori con schede magnetiche di riconoscimento. Città vecchia: individuati alcuni immobili in via Duomo che verranno recuperati e messi a bando.
Presente anche Massimiliano Latanza, mediatore per la situazione dei lavoratori del ferro. Infatti per l’occasione si è discusso anche della questione relativa ai rigattieri. C’è l’impegno del prefetto e del sindaco per regolarizzarli, ma le procedure, anche in base alla legge nazionale, devono ancora essere completate.
Di Fabrizio Cafaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *