PEOGETTO “ICARO”, LA STRADALE COINVOLGE LE SCUOLE (FOTO)

Anche quest’anno le Scuole della Provincia di Taranto sono state coinvolte nel Progetto Ministeriale denominato ICARO, giunto alla sua 18a edizione. Quest’anno, come da indicazioni del Servizio Centrale della Polizia Stradale, sono state coinvolte le scuole secondarie di primo e secondo grado.
Nello specifico sono state interessate le seguenti scuole: Istituto Comprensivo Statale –Diaz e il Liceo G.Vico di Laterza, l’Istituto Comprensivo De Amicis di Grottaglie e gli Istituti Del Prete e Falcone di Sava.
Il progetto ICARO tende alla diffusione e al potenziamento della cultura della sicurezza stradale tra i giovani che rappresentano i primi destinatari della comunicazione in materia di sicurezza stradale, non soltanto perché l’incidente costituisce per loro la principale causa di morte, prima della malattia e della droga, ma soprattutto perché i ragazzi, già protagonisti della strada come pedoni, ciclisti e conducenti di ciclomotori, sono la generazione dei futuri automobilisti ed i migliori portavoce del messaggio di legalità con il mondo degli adulti.
Quindi si può dire che il progetto ICARO, è una campagna di sicurezza stradale che vuole parlare ai giovani di quanto sia semplice vivere la strada in sicurezza rispettando le regole che proteggono da possibili pericoli.
L’obiettivo è quello di affermare quella cultura della legalità che consenta alla strada di continuare ad essere luogo di incontro, progresso e civiltà.
L’intero progetto ha avuto come temi principali i seguenti argomenti, nell’ordine:
1. la vulnerabilità sulla strada;
2. la distrazione alla guida di veicoli e come pedoni;
3. il multitasking;
4. l’esperienza di flusso riconducibile ad un “flusso di coscienza” sulla strada.
Il percorso formativo è risultato molto interessante e pienamente condiviso dagli alunni, anche grazie all’ottimo materiale (video, slide, test, ecc.), formativo fornito dal Superiore Ministero, a suscitare nei ragazzi delle emozioni le quali hanno permesso di comprendere il significato della pericolosità della strada, affinché venga percepito il rischio che si corre sulla stessa.

Oltre al progetto Icaro rivolto agli studenti delle scuole superiori, la Stradale di Taranto ha voluto organizzare corsi di formazione in Educazione Stradale rivolti ai ragazzi diversabili per illustrare la buona regola comportamentale che dovranno assumere per la sicurezza stradale a tutela della propria incolumità.
L’attenzione ai giovani si è anche concretizzata con servizi di prevenzione volti a garantire la sicurezza nei numerosi viaggi studio organizzati dalle scuole.
. Dall’inizio dell’anno sono stati effettuati n.38 controlli gli autobus impiegati nelle gite scolastiche 11 dei quali sono risultati non in regola per il trasporto degli studenti e pertanto fermati e fatti sostituire ,prima di intraprendere il viaggio, con mezzi sicuri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *