PRESENTATA LA “GUIDA GIURIDICA TRA I BANCHI DI SCUOLA”

Una vera e propria guida per conoscere i propri diritti e doveri scritta dagli studenti di tre licei e due istituti superiori di Taranto e tradotta in 5 lingue è il risultato finale del progetto di alternanza scuola lavoro che ha visto impegnato l’Ordine degli Avvocati di Taranto insieme agli studenti di quarte e quinte classi dei licei ed istituti Ferraris, Archita, Vittorino Da Feltre, Pitagora e Archimede.
«I ragazzi si sono posti delle domande sulla loro vita quotidiana tra i banchi di scuola, come ad esempio, possiamo fare sciopero? E’ possibile visionare il compito dopo la correzione? E’ possibile usare il cellulare in classe?», spiega l’avvocato Angela Mazzia, referente del progetto presso il Consiglio nazionale Forense. «Poi hanno approfondito le fonti normative per studiare i loro diritti e doveri, le sanzioni ai comportamenti scorretti, gli organi competenti e infine hanno analizzato attraverso casi concreti e sentenze dei tribunali dei minori, episodi di cyberbullismo, ingiurie, diffamazioni, spaccio di droga e furti».
La guida, di 220 pagine, è scaricabile anche in versione digitale attraverso un codice QR e vuole essere un manuale per aiutare i ragazzi ad essere studenti di oggi più consapevoli e cittadini di domani più coinvolti ed attivi. Il testo della guida e il glossario di termini giuridici sono stati tradotti in tedesco, francese, spagnolo, inglese e cinese.
Fonte Ufficio Stampa Vittorio Ricapito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *