PRESI DOPO INSEGUIMENTO, AVEVANO SCARPE CON MARCHI CONTRAFFATTI (FOTO)

La Compagnia Carabinieri di Castellaneta ha disposto, in questi ultimi giorni, l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, soprattutto nelle località balneari e finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolare di quelli relativi all’introduzione e commercio di prodotti con segni contraffatti.

Durante i controlli i Carabinieri della Stazione Temporanea di Castellaneta Marina, hanno arrestato in flagranza un 42enne e un 43enne, entrambi senegalesi e regolarmente presenti sul territorio nazionale, perché ritenuti responsabili in concorso di ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e introduzione e commercio nello Stato di prodotti con segni contraffatti.

Nel corso del servizio, i Carabinieri hanno intimato l’alt ad una BMW 320D sulla quale viaggiavano i due che, per tutta risposta, non ottemperavano all’invito rivolto dai militari e si davano a precipitosa fuga per le vie cittadine creando pericolo per gli altri utenti della strada. Prontamente inseguiti e bloccati, sottoposti a perquisizione, venivano trovati in possesso di 61 paia di scarpe di varie griffe contraffatte che venivano sequestrate unitamene all’autovettura.

I due, accompagnati in caserma, al termine delle formalità di rito, venivano arrestati e, su disposizione del P.M. di turno, sottoposti agli arresti domiciliari presso i rispettivi domicili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *