Home Politica PRIME RIFORME: NASCONO I PUNTI DI ASCOLTO CON I CITTADINI DI TARANTO

PRIME RIFORME: NASCONO I PUNTI DI ASCOLTO CON I CITTADINI DI TARANTO

PRIME RIFORME: NASCONO I PUNTI DI ASCOLTO CON I CITTADINI DI TARANTO
0

L’Amministrazione comunale di Taranto si impegna a cambiare ciò che è stato fino ad oggi il rapporto con il cittadino. A breve, infatti, dopo queste prime settimane di attenta analisi, il Comune ha studiato l’introduzione degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico (URP) anche a Taranto.

Il Comune ad oggi non è dotato di una vera e propria struttura, fisica e virtuale, dedicata all’efficienza e alla modernizzazione amministrativa, all’informazione e alla cura del rapporto istituzioni-cittadini.
Il Comune intende inoltre rispettare la legge 150/2000 seguendo fedelmente quanto previsto dal nuovo protocollo d’intesa stipulato fra Fnsi e Anci per la realizzazione di uffici stampa nei Comuni. Da questa necessità, il Comune di Taranto ha deciso di ripartire dando un forte segnale di rinnovamento.

Il sindaco Melucci, grazie alla preziosa collaborazione degli amministratori, dirigenti e tecnici del comune di Taranto, ha fortemente voluto che tra le priorità dell’Amministrazione vi fosse la creazione di un punto d’ascolto e di dialogo dedicato a tutti i cittadini, che fosse presente in maniera radicale sul territorio e raggiungibile da chiunque, anche online. Ecco perché saranno creati degli Uffici dedicati esclusivamente alle Relazioni con il Pubblico in tutta Taranto, in luoghi della città strategici, facilmente accessibili ed individuabili, con ampia ricettività di parcheggio ed agevole raggiungibilità con i mezzi di trasporto, così come definito dalla Direttiva PCM del 1994 “Principi per l’istituzione ed il funzionamento degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico”.

Anche a Taranto, dislocate in 5 quartieri della città ed online, ogni cittadino potrà in un’ottica open content: Essere ascoltato ed orientato, attraverso un servizio di consulenza, così da poter usufruire di tutte le opportunità offerte dall’Amministrazione (servizi al pubblico, concorsi, etc.); Avere informazioni di carattere generale sull’attività dell’Ente, sulla collocazione degli uffici, su orari di ricevimento e nominativi dei responsabili ed essere agevolati nei rapporti con altre istituzioni; Ottenere la modulistica per accedere ai servizi comunali ed un aiuto alla compilazione;
Avere il diritto di accesso agli atti ed ai documenti amministrativi della città di Taranto, bandi di gara, atti, ordinanze, contratti di locazione, regolamenti, normative, Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, etc;
Dare suggerimenti o effettuare reclami con la garanzia di una risposta celere ed esaustiva;
Essere sempre informato sulle iniziative di interesse pubblico e turistico promosse dalla città e da altri enti;
�€� Essere aggiornato sull’attività del Comune e sugli argomenti discussi in ogni consiglio comunale;
�€� Avere uno sportello dedicato “Informagiovani” (servizio di informazione e orientamento di primo e secondo livello, redazione curriculum, concorsi, etc.) finalizzato a supportare i giovani nella creazione dei loro percorsi di vita e lavoro, offrendo pari opportunità di conoscenza e strumenti per l�€�esercizio di cittadinanza attiva;
�€� Comunicare online attraverso il sito del Comune;
�€� Avere a disposizione delle postazioni gratuite Internet.

Il Comune di Taranto apre finalmente le proprie porte ai cittadini, permettendo ad ognuno di partecipare alla realizzazione di un progetto futuro solido. Il sindaco e tutta la sua squadra seguiranno con attenzione ogni fase di realizzazione ed esecuzione di questo complesso ed importante obiettivo.

Informazione, modernizzazione, risoluzione dei problemi ed efficienza saranno le parole chiave di questo nuovo viaggio che coinvolgerà tutta la città.

Il Sindaco con i neo assessori continua la ricognizione presso le direzioni del Comune per verificare altre utili iniziative per la riforma della macchina amministrativa.

Fonte ufficio Stampa Comune di Taranto