PROCESSO SOGET-COMUNE, TUTTI ASSOLTI

La Corte d’Appello di Lecce ha assolto le persone coinvolte nel cosiddetto processo Soget-Comune di Taranto.
Assolti tre ex dirigenti comunali, Luigi Lubelli, Nicola Gravina e Carlo Aprile, assoluzione anche per la titolare della Soget, Maria Piccoli, il processo ruotava su anticipazioni straordinarie sulle riscossioni tributi concesse dalla Soget al Comune tra il 2003 ed il 2006, ipotizzando di aver scavalcato il tesoriere ufficiale dei Comune. La Corte d’Appello ha riformato la sentenza di primo grado.
Ecco invece il testo della sentenza odierna.

La Corte, visto l’articolo 605 c.p.p., in riforma della sentenza emessa in data 25/3/2014 dal Tribunale di Taranto n. 806/2014, assolve gli appellanti, PICCOLI MARIA, LUBELLI LUIGI CASIMIRO, GRAVINA NICOLA e APRILE CARLO dai reati loro rispettivamente ascritti:
• al capo A) perché il fatto non costituisce reato;
• ai capi D) ed E) perché il fatto non sussiste; dichiara non doversi procedere nei confronti dei predetti PICCOLI e LUBELLI in relazione al reato di cui al capo C) loro in concorso ascritto perché estinto per intervenuta prescrizione; elimina le statuizioni civili.
Assolve la SO.G.E.T. S.p.A. Società di Gestione Entrate e Tributi dalla responsabilità di cui al capo F) della rubrica in relazione ai reati contestati ai capi A) ed E) perché ritenuti insussistenti e, visto l’articolo 22 decreto legislativo 231/2001, dichiara estinto per intervenuta prescrizione l’illecito amministrativo relativo al reato di cui al capo C) dell’imputazione. Elimina ogni sanzione così applicata alla SO.G.E.T. S.p.A. Società di Gestione Entrate e Tributi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *