PROSEGUONO I CONTROLLI DELLA POLIZIA AL BORGO

È morto l’uomo massacrato di botte con un bastone ad Avetrana nel giorno di Pasqua il 27 marzo scorso. Il 63enne ricoverato da allora all’ospedale SS Annunziata ha lottato tra la vita e la morte per quasi tre mesi ma non ce l’ha fatta. I Carabinieri dopo l’aggressione arrestarono ol presunto responsabile della violenza, si tratta di un pastore avetranese di 44 anni. Gli inquirenti per risalire all’identità dell’aggressore si sono avvalsi anche delle immagini di videosorveglianza degli esercizi commerciali.
Nella foto un evidenza un fotogramma del luogo dove si sono concentrate le indagini dei Carabinieri ad Avetrana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *