PULSANO DA MARE, DOMENICA 21 GIUGNO PULIZIA DELLE DUNE A MONTEDARENA

Riprendono le consuete iniziative di cura del territorio ad opera dell’Associazione Pulsano Da Mare.
Già nella trascorsa domenica 14 giugno, l’Associazione Pulsano Da Mare, allo scopo di tutelare l’ambiente costiero dal fenomeno dell’erosione, ha proceduto alla piantumazione di 30 alberi di Tamerice generosamente donati dalla ditta Elettrica Impianti di Pulsano, socio della Associazione.
Gli alberelli sono stati collocati sulla totalità dei lidi della Marina di Pulsano, a partire dalla località Lido Silvana sino alla spiaggia ‘Baia del Pescatore’.

La scelta della pianta ‘Tamerice’ o ‘Tamerix’, conosciuta anche come “arbusto del deserto” o “scopa marina”, non è casuale, ma trova la sua ragione, nella circostanza che detta pianta, non solo trova l’ambiente marino favorevole alla sua crescita, tollerando bene sale e salsedine nell’aria che nel terreno, ma anche in quanto le sue radici, sono capaci di trattenere la sabbia tanto da poterla annoverare tra le piante idonee a costituire barriere frangivento, nonché, al consolidamento delle dune lungo litorali sabbiosi.
Le piante sono state assicurate al terreno con tutori in legno affinché possano crescere armoniosamente e periodicamente verranno innaffiate. Naturalmente l’Associazione invita a collaborare nella cura delle stesse essendo patrimonio di tutti.

Per la prossima domenica 21 giugno 202, seguirà altra importante iniziativa nella Marina di Pulsano.
L’Associazione Pulsano Da Amare procederà alla pulizia delle dune che incorniciano la spiaggia di Montedarena al fine di affrancare l’arenile dai rifiuti abbandonati.
Sono anni che l’ Associazione profonde energie allo scopo di sensibilizzare sui temi di salvaguardia e tutela ambientale , pertanto, auspica la più ampia collaborazione in tal senso di tutti i fruitori del nostro litorale.
Compatibilmente con quanto prescritto dalla misure di contrasto al Covid-19, l’Associazione invita tutti a partecipare. Le operazioni avranno inizio alle ore 6,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *