Home Taranto calcio RAGNO: “SARA’ IL MIO TARANTO QUANDO FAREMO ALMENO 15 PALLE GOL A PARTITA”

RAGNO: “SARA’ IL MIO TARANTO QUANDO FAREMO ALMENO 15 PALLE GOL A PARTITA”

RAGNO: “SARA’ IL MIO TARANTO QUANDO FAREMO ALMENO 15 PALLE GOL A PARTITA”
0

“Io me la gioco con tutti, sia in casa che in trasferta”. L’allenatore del Taranto Nicola Ragno illustra il momento rossoblu, mantenendo il giusto equilibrio ma con la mentalità vincente.

Dopo la bella prestazione di Casarano, il modulo 4 2 4 va in soffitta?

“No, perché io ho impostato un discorso con i calciatori, abbiamo la possibilità di utilizzare diversi impianti tattici, dipende anche dall’avversario. Si parte con un modulo e si può anche cambiare durante la partita in base alle lacune che notiamo nella squadra che abbiamo dinanzi. Chi gioca e chi entra sa come adattarsi a questa strategia

Quale modulo intende schierare contro il Nardò?
“Io dal martedi al sabato provo tutte le soluzioni possibili, questo per consentire a tutti di memorizzare il messaggio tattico. La formazione ed il modulo saranno decisi domenica pomeriggio, le scelte si faranno tra coloro che sono più adatti al modulo che si adotterà.

Cosa pensa di questa “umoralità” della piazza?
“Io ho capito come si ragione qui a Taranto, spero di uscire tra gli applausi, sapevamo a cosa andavamo incontro venendo a Taranto, lo sappiamo tutti. Quando ci fischieranno vorrà dire che abbiamo meritato i fischi, stesso discorso quando ci saranno gli applausi. Ho detto ai ragazzi di lavorare e andare avanti, spero solo che lo stadio sia sempre pieno. Una cosa è certa, garantiremo il massimo impegno in ogni partita, la maglietta sarà sempre sudata. Per ora ringrazio i miei giocatori che stanno lavorando con abnegazione e spirito di sacrificio senza mai lamentarsi”

“Domenica vedrete che troveremo una squadra che ci metterà in difficoltà ma noi siamo pronti ad affrontare in campo qualsiasi sacrificio”

IL Nardò è la sua ex squadra.
“Ho vissuto due stagioni importanti e ricche di soddisfazioni, ora ritrovo una nuova società e calciatori diversi. E’ una squadra molto giovane, l’ho vista giocare e mi ha fatto una grossa impressione. Hanno perso due gare consecutive, ma non hanno demeritato, davanti sono molto veloci.”

Rientrerà D’Agostino?
“Con me sono tutti uguali, gioca chi sta meglio e chi a seconda della gara ha le caratteristiche che servono, la regola che vale per tutti. D’Agostino ha le stesse possibilità degli altri”

Cuccurullo da juniores ha impressionato a Casarano
“Ha impressionato anche me, tuttavia in questa settimana l’ho bastonato perché deve ancora migliorare tanto, è un ragazzo del 2000 che cresce di giorno in giorno, ma ai ragazzi bisogna dare sempre consigli, domenica per una botta alla mandibola mi ha chiesto la sostituzione. “

E’ già il suo Taranto?
“Sarà la mia squadra quando riusciremo a creare 15 palle gol a partita, finora non ci siamo riusciti, solo allora sarà la mia squadra”

Privacy Preference Center

      Necessary

      Advertising

      Analytics

      Other