RAPINA IN CASA UN ANZIANO, ARRESTATA GIOVANE DONNA

I Carabinieri della Stazione di Crispiano, al termine di un rapidissimo intervento, hanno tratto in arresto, in flagranza di concorso in rapina in abitazione, una 22enne di nazionalità rumena, incensurata, senza fissa dimora.

Ieri pomeriggio, la donna, unitamente ad una complice in corso di identificazione, dopo essere entrata con un pretesto all’interno dell’abitazione di un 84enne del posto, che si trovava da solo in casa, cercando di distrarre l’anziano, consentiva alla sua complice di impossessarsi della somma contante di 400 euro e di una carta di credito custodite all’interno di una credenza della cucina.

La vittima, resasi subito conto del furto patito, richiamava l’attenzione del vicinato gridando a gran voce e cercando di trattenere la ragazza che, per assicurarsi la fuga, lo strattonava, mentre la complice si allontanava con la refurtiva, facendo perdere le proprie tracce per le vie di quel centro.

Le urla dell’84enne venivano udite da un vicino di casa che allertava i Carabinieri sull’utenza d’emergenza “112”. I militari della locale Stazione, impegnati in servizio di pattuglia con compiti specifici di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, dopo essersi prontamente recati sul posto, riuscivano a bloccare la rumena mentre cercava di scappare.

La donna, al termine delle formalità di rito, veniva arrestata e, su disposizione del P.M. di turno, dr. Enrico BRUSCHI, associata presso la Casa Circondariale di Taranto.

Sono in corso indagini tese all’identificazione della complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *