RAPINA IN CENTRO A FERRAGOSTO, ARRESTATO PRESUNTO AUTORE

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto hanno dato esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Taranto, dott. Paola Incalza su richiesta del Sost. Procuratore della Repubblica del medesimo Tribunale dott.ssa Anastasia, nei confronti di Francesco Urbano 26anni nullafacente, domiciliato a Taranto, perché ritenuto responsabile del reato di rapina.

L’esecuzione della misura cautelare scaturisce da una scrupolosa e rapida attività d’indagine condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa i quali, a seguito di una rapina commessa ai danni di una donna in pieno centro a Taranto, nella mattinata di Ferragosto, hanno fatto seguire immediati e veloci accertamenti coordinati e pienamente condivisi dalla Procura della Repubblica di Taranto, scoprendone l’autore.

Come detto, l’evento criminoso risale a ferragosto scorso, allorquando l’indagato aveva aggredito in via Duca degli Abruzzi una donna del luogo la quale si stava accingendo ad aprire il portone dell’ingresso del palazzo in cui risiede; la donna, avvicinata dal rapinatore, non travisato, sotto minaccia di una pistola, era stata obbligata a consegnare la propria borsa contenente documenti, uno smartphone nonché una somma contante di denaro dileguandosi successivamente a piedi per le vie adiacenti provocando un danno alla donna di circa 400 euro.

La ricostruzione scrupolosa degli eventi da parte dei Carabinieri è stata supportata inequivocabilmente dalla dichiarazione della vittima nonché dall’incrocio di immagini estrapolate da videocamere ivi ubicate e da ulteriori testimonianze.

I Carabinieri hanno notificato il provvedimento presso la Casa Circondariale di Lecce dove il soggetto è attualmente ristretto a seguito dell’arresto operato il 16 agosto u.s. dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Taranto, quando lo stesso si rese responsabile del reato di tentata rapina, rapina, resistenza a P.U., guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e/o psicotrope e detenzione di pistola clandestina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *