RAPINE NEGOZI DEL CENTRO, PRESO PRESUNTO AUTORE

Denunciato in stato di libertà un giovane tarantino, minorenne, ritenuto responsabile di furti e rapine ai danni di negozi del centro cittadino, nonché di atti di bullismo ai danni di suoi coetanei.
I poliziotti del Commissariato cittadino avevano ricevuto negli ultimi tempi numerose denunce da parte di titolari di negozi di bigiotteria siti nelle quartiere Borgo, vittime di frequenti episodi di furti e talvolta anche rapine poste in essere da un gruppo di minori, capeggiati sempre dalla stessa persona.
Nello stesso periodo , inoltre, giungevano numerose segnalazioni di atti di violenza e prevaricazione e bullismo, posti in essere sempre da un piccolo gruppo di ragazzi.
Raccolti tutti gli elementi utili volti al loro riconoscimento gli agenti hanno avviato mirate indagini, che nel corso delle festività natalizie, con l’aumento dei servizi di controllo del territorio messi in atto dalla Questura, hanno permesso di identificare di fermare in giovane bullo “leader” della banda di giovani .
Il giovane di 16 anni, sulla base delle analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza dei vari negozi oggetto delle rapine, è stato riconosciuto senza ombra di dubbio alcuno e come detto deferito in stato di libertà al’A.G. competente, e poi riaffidato ai suoi genitori.
Proseguono le indagini, finalizzate all’individuazione della banda di giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *