RECUPERATA LA GRU CHE SI SPEZZO’ IN DUE NEL PORTO DI TARANTO

Si sono svolte nella giornata di oggi (sabato 2 aprile) le operazioni di recupero della gru denominata “DM7” crollata a dicembre del 2014 al quarto sporgente del Porto di Taranto in uso al siderurgico.
In quell’incidente rimasero feriti n maniera non grave due operai che finirono in mare.
A distanza di un anno e tre mesi circa si sta provvedendo a rimuovere la gru che giaceva sul fondale del pirto ionico.
Le operazioni di recupero in mare sino state curate dalla stessa azienda romagnola ( di Ravenna ) che è stata impegnata nel recupero della “Concordia”
L’intervento delicato e complesso richiede l’utilizzo di attrezzature specifiche.
La foto è stata concessa da Francesco Manfuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *