RESPONSABILE DI MALTRATTAMENTI NEI CONFRONTI DEL PADRE: ARRESTATO UN GIOVANE

Due rapine sono state messe a segno a Taranto nel breve volgere di poco tempo. La prima è avvenuta alle 19 al quartiere Paolo VI, vittime due esattori impegnati nella riscossione di bollette relative ad utenze private, sono stati avvicinati da due malviventi che si sono impossessati di un raccoglitore dove però non c’era denaro.
L’altra rapina è stata messa a segno all’orario di chiusura dei negozi poco dopo le 20,30 in centro ai danni di una tabaccheria-ricevitoria in Via Monfalcone all’angolo con Via Principe Amedeo. Anche in questo caso sono stati in due ad agire, pistola in pugno si sono fatti consegnare l’incasso della giornata che non è stato quantificato. Dopo la rapina i malviventi sono fuggiti in sella ad una motocicletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *