REVOCATO PERMESSO, BLOCCANO ANCORA LA STRADA CON I CASSONETTI

Due pattuglie della polizia di Stato ieri pomeriggio erano giunte nei pressi della cooperativa “Cavallotti” per prelevare quattro extracomunitari ai quali era stato revocato il permesso di soggiorno in seguito ai fatti accaduti sabato mattina.
I quattro migranti si sono barricati in un appartamento della cooperativa di via Cavallotti. Gli uomini della Polizia, per evitare l’uso della forza e provocare pericolosi sviluppi, hanno rimandato l’intervento.
Stamattina, stesse modalità della protesta: cassonetti su via Oberdan, strada bloccata, i tre extracomunitari insisterebbero sul rilascio del permesso. Agli autori della protesta si sono uniti connazionali solidali.
La cooperativa Cavallotti (Costruiamo insieme) insieme con i suoi operarori e mediatori sta prestando massima collaborazione alle forze dell’ordine.
I quattro extracomunitari sono stati tradotti in questura per espletare le prime formalità di rito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *