ROSANIA: “VOGLIO CONTINUARE A VESTIRE LA MAGLIA DEL TARANTO”

Daniele Rosania, gradito ospite a 100 Sport Magazine Taranto, parla a cuore aperto del momento rossoblù. Dal pareggio col Picerno, l’analisi passa alle motivazioni che i calciatori ionici hanno in questo rush finale del campionato.
“Come calciatore penso a questa stagione e ci sono tanti punti a disposizione. Penso a fare il massimo per il secondo posto. Secondo me non dobbiamo pensare al mercato, è presto. Da parte della società è giusto fare le sue valutazioni. La critica sulla difesa? A me piace la critica, però non bisogna essere scoraggiati per un gol preso in un match importante come col Cerignola. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno. Il calcio è fatto da episodi per prendere meno gol possibili, potevamo prendere gol anche col Picerno. Ci guadiamo negli occhi per impegnarci al 100 % percento in qualsiasi gara. Non è facile giocare qui ma voglio rimanere qui, perché mi sento giocatore e voglio rimanere in questa squadra, parte integrante del progetto Giove. Ho fatto la B ma questo è il secondo anno in D. In quarta serie c’è meno spazio, serve trovare la giusta mentalità però spero di uscire da questa categoria e, spero, di salire in C presto magari col Taranto. Perché mi sono subito trovato bene con la formazione rossoblù, facendomi trovare presente anche giocando per qualche minuto. Questo permette di accrescere l’autostima personale e poi la fiducia dei miei compagni. Under pronti o meno? No: il gruppo deve far sentire il giovane importante ma deve riprenderlo nel modo giusto, facendo apprezzare il consiglio. La tifoseria? Tanti pregi, però mi dispiace che domenica non hanno apprezzato l’impegno. Questo per noi è un lavoro e non possiamo permetterci di non dare il massimo. Siamo un gruppo di giocatori umili, un po’ “scemotti” e ci divertiamo. Come giudicare le mie prestazioni? Faccio giudicare gli altri. Francavilla? Come tutte le altre, la prepariamo per vincere. Sappiamo quanto valiamo e lo dimostriamo sin dall’allenamento. Le prossime 10 gare? Non so quanto raccoglieremo, puntiamo al massimo. Invito tutti i tifosi a venire allo stadio, perché non è domenica senza vedere il Taranto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *