RUBA IN UN NEGOZIO ED AGGREDISCE IL COMMERCIANTE

Il personale della Sezione “Falchi” della Squadra Mobile, ha arrestato in flagranza di reato per rapina impropria, un 46enne tarantino.
I poliziotti sono intervenuti in un negozio di via Falanto, dove era stato segnalato un furto ancora in corso.
All’interno del locale, gli agenti hanno subito notato un uomo che stava aggredendo un cittadino cinese, poi accertato essere il titolare del negozio. I “falchi” dopo aver separato i due hanno identificato l’aggressore che nonostante la presenza dei poliziotti ha continuato nei suoi violenti atteggiamenti opponendo ferma resistenza al controllo.
Dalle testimonianze poi raccolte, i poliziotti hanno accertato che il 46enne aveva pagato un articolo di telefonia, nascondendo però altri articoli per un valore di circa 100 euro.
Comportamento che non era sfuggito al negoziante che lo aveva poi raggiunto all’esterno del negozio, invitandolo in maniera decisa a riconsegnare quanto rubato.
Sorpreso dalla reazione del commerciante che mentre continuava a trattenerlo era riuscito ad allertare telefonicamente il 113, il ladro ha reagito violentemente per guadagnare la fuga, resa poi vana dal tempestivo arrivo dei falchi.
Accertati i fatti, il 46enne, dopo aver restituito tutta la refurtiva che nascondeva nelle tasche dei pantaloni, è stato poi accompagnato negli Uffici della Questura e dopo le formalità di rito tratto in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *