RUBANO RAME DA UNA CABINA ENEL, ARRESTATI TRE RUMENI

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Castellaneta hanno arrestato, in flagranza di furto aggravato in concorso tre rumeni di 32, 30 e 29 anni, tutti già segnalati nella Banca Dati Forze di Polizia, i primi due residenti a Ginosa, ed il terzo senza fissa dimora.

I militari li hanno sorpresi in contrada San Filippo, nelle campagne di Laterza, mentre erano intenti a tranciare ed asportare cavi in rame da una cabina elettrica. I tre malfattori, alla vista dei militari, hanno tentato invano di darsi alla fuga a bordo di un furgone in loro uso, ma sono stati subito bloccati dai Carabinieri; nel corso della perquisizione personale e veicolare i militari rinvenivano circa kg. 50 di cavi in rame, del valore complessivo di circa 1.500 euro, che venivano restituiti.

I tre rumeni, condotti in caserma, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo ionico, venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *