Home Cronaca RUBANO UVA MA VENGONO SORPRESE DAI CARABINIERI, ARRESTATE DUE DONNE

RUBANO UVA MA VENGONO SORPRESE DAI CARABINIERI, ARRESTATE DUE DONNE

RUBANO UVA MA VENGONO SORPRESE DAI CARABINIERI, ARRESTATE DUE DONNE
0

I Carabinieri di Palagianello hanno arrestato, in flagranza di furto aggravato in concorso, due donne di 48 e 29 anni, entrambe pregiudicate, originarie rispettivamente della Serbia e della Macedonia e di fatto domiciliate nel capoluogo jonico.
Gli arresti sono maturati nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in aree rurali, ed in particolare nelle zone coltivate a vigneto, predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto, in questo particolare periodo dell’anno in cui il frutto è pronto per essere tagliato.
In tale ambito, i Carabinieri della Stazione di Palagianello, durante una perlustrazione effettuata nella contrada Coppolachiatta, in agro di quel comune, sorprendevano le due donne, in flagranza di reato, mentre si appropriavano di uva da tavola, della pregiata qualità “crimson”, che avevano già raccolto ed occultato all’interno di un’autovettura in loro possesso rinvenuta nelle vicinanze del tendone.
Le due donne fermate venivano condotte in caserma e tratte in arresto per furto aggravato in concorso; nella circostanza, l’uva raccolta veniva restituita al legittimo proprietario mentre le cassette, le forbici nonchè l’autovettura, il tutto utilizzato per la commissione del furto, venivano sottoposte a sequestro penale. Entrambe, al termine delle formalità di rito, venivano, su disposizione del magistrato di turno, presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, tradotte presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari.