SAN BRUNONE. I TARANTINI RENDONO OMAGGIO AI DEFUNTI

Anche quest’anno, come da tradizione, i tarantini in occasione del 2 novembre, sono tornati a rendere omaggio ai loro cari defunti. Silenzioso e composto il pellegrinaggio ai due cimiteri della città, il San Brunone del quartiere Tamburi e il Santa Maria Porta del Cielo di Talsano. Tantissime le persone che hanno deciso di ricordare parenti o amici scomparsi con un omaggio floreale o anche solo con una preghiera. Questa mattina nella cappella monumentale del cimitero di Taranto, l’arcivescovo Filippo Santoro, ha celebrato la tradizionale Santa Messa in ricordo dei defunti. Al termine della celebrazione eucaristica Monsignor Santoro si è recato al famedio della Marina Militare, conosciuto come cimitero militare inglese, dove ha deposto una corona di alloro, alla presenza delle massime autorità civili e militari, tra cui l’ammiraglio di divisione Salvatore Vitiello comandante di Marina Sud, il prefetto di Taranto Donato Cafagna, il presidente del consiglio comunale Lucio Lonoce e il comandante della Polizia locale Michele Matichecchia. Per consentire a tutti i cittadini di poter raggiungere i due cimiteri urbani, l’Amat per tutta la giornata odierna ha predisposto speciali servizi di collegamento con nuove corse di autobus. In vista della grande affluenza ai due cimiteri della città nel lungo ponte che da Ognissanti arriva fino al 4 novembre, l’amministrazione comunale ha programmato e realizzato nella scorsa settimana diversi interventi di pulizia del verde pubblico nelle aree esterne e nei viali interni con l’utilizzo di squadre speciali che stanno lavorando nei diversi quartieri di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *