“SANTA FAMIGLIA”: AL VIA CELEBRAZIONI, DOMANI PROCESSIONE

Puntuale, con l’arrivo del mese di ottobre, l’appuntamento con i festeggiamenti in onore della Santa Famiglia, quest’anno alla seconda edizione, alla omonima parrocchia al quartiere Salinella di Taranto.

Liturgicamente parlando, la festività, viene celebrata la prima domenica dopo il Natale, ma è stata anticipata in un periodo diverso (non solo perché il clima risulta essere ancora favorevole) per meglio valorizzarla e consentire alle famiglie di parteciparvi attivamente.

Ricco anche quest’anno il programma degli eventi religiosi, culturali e di vita di comunità, voluti dal parroco don Giuseppe Cagnazzo e dal vice don Giuseppe Marino, con momenti ed iniziative aperti a tutta la città.

Si comincia domenica 2 ottobre alle ore 10.00 con il simulacro della Santa Famiglia, opera del maestro leccese Antonio Papa, che sarà portato in processione per le principali vie del quartiere.
Al rientro in chiesa, intorno alle ore 12.00, recita della Supplica alla Madonna di Pompei.
In serata, alle ore 20.00, nel Centro Socio Sportivo, PiazzAllegra, intrattenimento vario unito a condivisione e socializzazione.

Da lunedì 3 a sabato 8 tutte le sere alle ore 18.00, nella Santa Messa, padre Piero Greco, direttore della Comunità dei Passionisti di Ceglie Messapica, predicherà illustrando l’esortazione apostolica di papa Francesco “Amoris Laetizia”, culmine e sintesi del lavoro di due Sinodi, documento ricco di aspetti di riscoperta e valorizzazione della famiglia, dell’amore coniugale e del crescere insieme nella fede.

Martedì 4, alle ore 19.00, nuovo appuntamento con le sorprese di PiazzAllegra.

Giovedì 6, alle ore 19.00, è previsto il momento di approfondimento con una tavola rotonda sul tema Essere famiglia oggi a Taranto: quali prospettive per le giovani generazioni in una città martoriata? Esperienze di fede, lavoro, ricerca attitudini, solidarietà e speranza.
Nell’Auditorium della Centro Polivalente della parrocchia parteciperanno ai lavori:
– don Antonio Panico, sociologo, vicario episcopale problemi sociali e il lavoro, giustizia e pace, salvaguardia del creato e responsabile regionale del “Progetto Policoro”;
– padre Nicola Preziuso, giuseppino del Murialdo, presidente CEM – Centro Educativo Murialdo – Taranto, parroco Gesù Divin Lavoratore al rione Tamburi di Taranto;
– Rosella Tegas, animatrice di comunità, referente diocesano del “Progetto Policoro”;
– Vincenzo Fornaro, ex allevatore, agricoltore.
Coordinerà Aldo Cesario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *