Home Politica SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE, SI APRE UNO SPIRAGLIO

SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE, SI APRE UNO SPIRAGLIO

SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE, SI APRE UNO SPIRAGLIO
0

AGGIORNAMENTO DELLE 16.09

CLAMOROSO, LA PREFETTURA DA UN ALTRO GIORNO DI TEMPO AL COMUNE.
POCO FA IL SEGRETARIO GENERALE DEL COMUNE DE CARLO HA SENTITO IL FUNZIONARIO DELLA PREFETTURA GIGANTE. LA PREFETTURA, SENTITO IL MINISTERO COMPETENTE E CON UNA INTERPRETAZIONE “LARGA” DELLA LEGGE A PROPOSITO DELL’INVIO O RICEZIONE DELLE DISPOSIZIONI PREFETTIZIE, DA AL COMUNE DI TARANTO UN ALTRO GIORNO DI TEMPO. ALLE 12 DI DOMANI L’ULTIMA CHANCE PER L’APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2017/2019. ORA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE BITETTI STA SENTENDO I CAPIGRUPPO PER LA DECISIONE FINALE. ORE FEBBRILI PER L’ULTIMA VICENDA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI TARANTO.
Ci sarebbero ancora 24 ore per riconvocare la riunione del Consiglio Comunale di Taranto poiche’ proprio per domani sarebbe prevista la scadenza dei 20 giorni stabiliti dalla diffida della Prefettura, altrimenti lo scioglomento sarà definitivo. Dopo lo scioglimento (di cui riferiamo in altro articolo del sito)
per mancanza del numero legale proprio mentre si doveva approvare il bilancio di previsione 2017-2019 ora si apre uno spiraglio per la sopravvivenza della massima assise cittadina. Intanto il Segretario generale Eugenio De Carlo ed Presidente del Consiglio Piero Bitetti sono in costante contatto con la Prefettura per la convocazione in extremis del Consiglio per domani, contemporaneamente si stanno contattando tutti i capigruppo affinché garantiscano (sempre nell’eventualità della riunione di domani) la presenza del numero legale. Il Prefetto dovrebbe decidere entro le 24 di oggi.