SEQUESTRATA AREA, ERA DISCARICA ABUSIVA DI RIFIUTI SPECIALI

I Carabinieri del nucleo operativo ecologico di Lecce, coadiuvati da quelli della stazione di Grottaglie, nel parco naturale regionale denominato “Terra delle Gravine”, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto delle violazioni di legge in materia ambientale, hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza un’area di circa mille metri quadrati, all’interno della quale erano stati stoccati ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi, costituiti da inerti da demolizione edili, tubi metallici, rottami ferrosi e plastiche.
Al termine del controllo, la proprietaria dell’area e’ stata segnalata alla Procura della Repubblica di Taranto; le ipotesi di reato per cui procede il Noe sono quelle dell’ attivita’ di gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi e dell’esercizio di discarica abusiva, in area sottoposta a vincolo di speciale tutela. il valore del terreno sequestrato e’ di circa cinquantamila euro.
Tempestivamente informate del sequestro effettuato d’inziativa sia l’autorita’ giudiziaria – che ha gia convalidato il sequestro – che quelle amministrative competenti ad emanare provvedimenti nella loro competenza. le indagini proseguono per accertare eventuali ulteriori responsabilita’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *