SFIDA AGLI INCIVILI DEI RIFIUTI, GIÀ ATTIVE TELECAMERE IN CITTÀ

Il Comune di Taranto lancia il guanto di sfida agli incivili, lo fa con alcune Telecamere mobili che saranno installate nelle “zone a rischio” della città ed in particolare in quelle periferiche. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di scoraggiare gli incalliti con sanzioni salatissime soprattutto per coloro che getteranno i rifiuti in maniera errata, ovvero fuori dai cassonetti, e nei confronti di chi lascerà cose ingombranti sui marciapiedi ed altro. La novita’ è stata riportata dalla Gazzetta del Mezzogiorno in un dettagliato articolo di Fabio Venere nel quale si spiega che alcune telecamere sono già in funzione da una decina di giorni e presto potrebbero giungere “sorprese” non gradite a domicilio (multe). Al momento sono in funzione quattro impianti mobili che riprendono, anche durante le ore notturne,
Gli agenti della Polizia Locale, riporta la Gazzetta, stanno già visionando le prime immagini, per i trasgressori previste sanzioni intorno ai 500 euro.
Uno degli strumenti utili ad individuare gli indisciplinati sarà la targa dei mezzi che verranno utilizzati per trasportare i rifiuti ingombranti.
Si spera che analogo provvedimento ed altrettante salate multe siano comminate agli altri numerosissimi incivili che utilizzano i marciapiedi della città in “bagni pubblici” per i loro cani, un malcostume diffusissimo da sempre nella nostra città ma mai concretamente contrastato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *