SI SPORGE DAL TERRAZZO E TENTA SUICIDIO SALVATO DAI POLIZIOTTI

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato di Grottaglie sono stati allertati , perché in via Marconi sita nel centro cittadino, un 42enne grottagliese, conosciuto ai poliziotti per i suoi numerosi precedenti di Polizia, manifestava intenti suicidi.
L’uomo in evidente stato di ebbrezza alcolica, era salito sul terrazzo del stabile in cui abita ed aveva scavalcato il parapetto, trovandosi di fatto a pochi centimetri dal vuoto.
L’aspirante suicida alla vista dei poliziotti accorsi e del personale del 118, arrivato sul posto, ha continuato a dar in escandescenza sporgendosi sempre più, con il reale pericolo di precipitare .
La paziente opera degli agenti durata circa mezz’ora ha permesso loro di allacciare un dialogo con l’uomo, tanto da convincerlo pian piano a desistere dal suo intento. Nonostante le notevoli difficoltà dovute sia alla posizione del 42enne in piedi su uno stretto parapetto, sia al suo stato di ebbrezza alcolica e sia alla sua notevole stazza fisica ( circa 120 kg.) i poliziotti approfittando di un momento di distrazione sono riusciti ad afferrarlo.
I concitati momenti del salvataggio, resi difficili dalle rinnovate intenzioni dell’uomo di lanciarsi dal terrazzo , hanno reso estremamente difficile e faticosa l’opera degli agenti che seppur stremati e con un reale rischio di essere trascinati giù dall’uomo sono riusciti a tirarlo in salvo.
Dopo essere stato salvato, l’uomo ancora in stato confusionale ha cercato di aggredire i poliziotti colpevoli secondo lui di non avergli permesso di suicidarsi.
L’uomo, è stato bloccato ed affidato, nonostante il suo continuo dimenarsi, alle cure dei sanitari del 118 che lo hanno accompagnato presso il locale Ospedale per le cure necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *