SIDERURGICO: USB DENUNCIA INCIDENTE, CROLLO DI UN PIANO CALPESTIO

USB Taranto denuncia un incidente all’interno dello stabilimento siderurgico di Taranto, avvenuto oggi. Sarebbe crollato un piano di calpestio in zona agglomerazione, negli impianti OMO2, in una torre con nastri trasportatori, dove – si legge nella nota stampa del sindacato – probabilmente a causa dell’usura dei rulli si sarebbero depositate quantità di materiale in eccesso che avrebbero provocato il cedimento della lamiera. In questi giorni in quest’area, si legge nel comunicato USB, erano iniziate le attività di una ditta esterna.
“In questi impianti vetusti – dichiara il coordinatore provinciale dell’USB, Francesco Rizzo – c’è la necessità di far operare una ditta per 24 ore al giorno”.

L’RLS dell’USB, Alessandro D’Amone, giunto sul posto dell’incidente e poste le domande del caso ai responsabili di reparto, ci conferma – conclude la nota stampa USB – che la zona doveva essere interessata da opere di manutenzione e pulizia che non sarebbero avvenute proprio per il taglio della forza lavoro sulle ditte in appalto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *