SLITTA IL DECRETO IMPRESE “SALVA-ILVA”

(ANSA) – ROMA, 19 AGO – Slitta la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del “decreto-imprese”, ribattezzato ‘Salva-Ilva’ perché ridisegna e limita il sistema di immunità penale per manager e proprietari dell’ex-Ilva ora passata ad ArcelorMittal.
Il testo prevede anche misure a sostegno delle imprese in crisi, la tutela di lavoratori precari e dei ‘rider’, la proroga degli ultimi Lavoratori socialmente utili (Lsu). Uscito dal Consiglio dei ministri del 6 agosto con la dicitura “salvo intese”, la sua pubblicazione in G.U. era prevista oggi, ma ora si ipotizza 21-22 agosto, dopo che il Parlamento deciderà il futuro del Governo Conte. C’e’ quindi il rischio che resti imbrigliata nella crisi di Governo come altre misure. Il “salva-Ilva” punta a evitare il rischio del recesso di ArcelorMittal dalla gestione del siderurgico, se non vengono rinnovate entro il 6 settembre le tutele penali: è previsto uno “scudo” attenuato per gli atti in ottemperanza del Piano Ambientale ma, perché scatti, il decreto deve essere pubblicato in Gazzetta. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *