SORPRESI MENTRE COMPIONO UN FURTO, ARRESTATI TRE BULGARI (FOTO)

Sorpresi mentre rubano olive; i Carabinieri arrestano tre bulgari.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Castellaneta hanno arrestato, in flagranza di furto aggravato in concorso, tre cittadini bulgari un 26enne un 48enne ed un giovanissimo 18enne, di fatto domiciliati, i primi due a Ginosa ed il terzo a Castellaneta.

Gli arresti sono maturati nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in aree rurali, ed in particolare nelle zone coltivate ad uliveti, predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto, ed intensificati in questo particolare periodo dell’anno in concomitanza con la raccolta.

I militari, durante una perlustrazione effettuata nella contrada Lama di Vita, in agro del comune di Ginosa, sorprendevano i tre mentre asportavano delle olive, raccolte ed occultate all’interno di teli, caricandole su di un’autovettura con targa bulgara, in loro uso.

I tre bulgari, dopo essere stati bloccati, venivano condotti in caserma e tratti in arresto per furto aggravato in concorso. Le olive raccolte venivano restituite al legittimo proprietario, mentre i teli ed i sacchi, utilizzati per la commissione del reato, venivano sottoposti a sequestro penale.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, venivano, su disposizione del magistrato di turno, tradotti presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari.

Questa mattina il giudice, all’esito dell’udienza di convalida degli arresti, disponeva la remissione in libertà degli stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *