SORPRESO CON DUE ETTI DI HASHISH: ARRESTATO UN OPERAIO TARANTINO.

I Carabinieri della Compagnia di Taranto, hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 38enne, operaio, tarantino, con precedenti specifici.
I militari, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto alle attività illecite in materia di stupefacenti hanno concentrato la loro attenzione sul soggetto, il quale, mentre viaggiava a bordo della sua vettura nel quartiere “Borgo” del capoluogo, alla vista dei Carabinieri denotava un atteggiamento nervoso.
Insospettitisi, i militari lo hanno immediatamente bloccato a ridosso del ponte girevole e sottoposto ad una perquisizione personale e veicolare nel corso della quale rinvenivano, abilmente occultati nei sedili della vettura, due “panetti” di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso complessivo di circa due etti.
L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato tratto in arresto e successivamente tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari così come disposto dal PM di turno, presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Dovrà rispondere del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *