SPACCIAVA IN CASA MENTRE ERA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

  • di

.

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Taranto hanno arrestato, nella flagranza del reato di detenzione di stupefacenti a fini spaccio e furto di energia elettrica, un 56enne tarantino, sottoposto agli arresti domiciliari.

I militari, durante un mirato servizio, a seguito di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto 21 grammi di hashish, materiale per il confezionamento delle dosi, un bilancino di precisione e la somma in contanti di 67 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Nel corso dell’attività gli operanti hanno accertato, inoltre, che l’abitazione era allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica.

Il prevenuto, condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro per essere analizzato presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

Foto in evidenza di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *