STADIO, APPROVATO L’ACQUISTO DELLE SEDUTE PER LA GRADINATA

Si sono introdotti all’interno di un antico palazzo della città vecchia di Taranto in Vico Innocentini pensando di fare razzia di oggetti di valore ma non avrebbero rubato nulla. Preso di mira dai malviventi un edificio appartenuto alla Contessa D’Ayala e donato alle suore. A dare l’allarme una religiosa che ha notato il portone d’ingresso dell’antico palazzo aperto e forzato, i ladri hanno rovistato negli ambienti della struttura, ma da una prima ricognizione tutto sarebbe al suo posto (mobilio e quadri antichi). Sul posto si sono recati gli agenti della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *