Home Cronaca STATTE, LAVORI PUBBLICI. I DUBBI DELL’OPPOSIZIONE

STATTE, LAVORI PUBBLICI. I DUBBI DELL’OPPOSIZIONE

STATTE, LAVORI PUBBLICI. I DUBBI DELL’OPPOSIZIONE
0

I consiglieri comunali Luciano De Gregorio, Franco Chirico e Fabio Spada, dopo aver contestato in consiglio comunale, il carente e dannoso progetto di viabilitàdel quartiere S. Girolamo Emiliani, hanno presentato una ulteriore interrogazione consigliare urgente, che sarà discusa nella prossima assise cittadina.  A tale riguardo  alle ore 10.30 di domenica 24 maggio hanno incontrato i cittadini della zona S. Girolamo Emiliani di Statte, perfare il punto sul progetto di viabilità ( costato sin qui 1 milione di € ), incompleto e pericoloso, a causa di punti di conflitto veicolari che vengono a determinarsi. Incompleto perché:  non saranno asfaltate tutte le strade che i cittadini aspettano da oltre trent’anni. Lostesso progetto, prevede la realizzazione di una pseudo pista ciclabile,rialzata di 20 cm, con la installazione di cordoli che restringono in modoinutile e dannoso le carreggiate ( con un costo di circa 200 mila € ). Ennesima opera pubblica, la cui gestione e supervisione, è stata affidata al settoreambiente. Come è possibile aver previsto il bitume sui marciapiedi ? Numerosi ipresenti anche se distanziati e con mascherine. Tra i cittadini Aldo Puglies le ex segretario regionale UIL, ha dichiarato che disponendo di risorse ingenti,rivenienti dalle compensazioni ambientali, è vergognoso per l’attualeamministrazione ( sindaco e giunta in testa) , approvare simili progetti, chenon tengono assolutamente conto della dignità se consideriamo l’asfalto invecedella pavimentazione. Era presente il comitato di quartiere che a sua volta, hacontestato i mancati impegni di riqualificazione  S. Girolamo da partedella attuale giunta. I finanziamenti per la realizzazione di queste opere,sono senza precedenti, nella nostra breve storia, gli stessi rivengono dallecompensazioni ambientali, e, debbono essere utilizzati con criterio. Icittadini debbono essere coinvolti nella gestione delle risorse che riguardanoi servizi essenziali per la qualità della vita. Noi sottoscritti consigliericontinueremo in tal senso il nostro impegno. A nome degli amici di via Teatro la Fenice, Arena di Verona, Teatro all’Opera, Teatro Alhambra, via Monteverdi,zona Montetermiti-MonteSantangelo, così come per il resto del territorio,continueremo a controllare gli atti amministrativi, rivendicando e pretendendoil completamento dei servizi per l’intera rete stradale.